Riabilitazione tramite implantologia anche nei casi di grave atrofia

Ti hanno detto che non hai più osso e che l'unica soluzione è la dentiera?

La verità è che LA SOLUZIONE PER AVERE DENTI FISSI ESISTE anche per chi presenta una grave forma di atrofia.

Perdita dei denti: 

cosa può comportare

A qualsiasi età, la perdita dei denti può diventare un evento invalidante perché cambia la percezione di sé, può spingere all'isolamento e alla rinuncia della propria vita sociale, accrescendo il rischio di depressione.

Oltre all'estetica, anche l'aspetto funzionale incide fortemente sulla qualità della vita: danneggia la digestione a causa della masticazione compromessa, ma anche la postura, per la quale una bocca "a posto" ricopre un ruolo fondamentale. 

GUARDA IL VIDEO DEL DR. CESARE PAOLESCHI CON TUTTE LE SPIEGAZIONI

La soluzione esiste anche per chi non ha più osso

La buona notizia è che l'edentulia parziale o totale, ovvero la perdita dei denti a causa di malattia parodontale, predisposizione genetica, o gravi traumi, si può affrontare e risolvere anche nei casi più complessi.

I progressi della scienza odontoiatrica sono tali da garantire il ripristino di una solida dentatura anche nei pazienti che presentano gravi forme di atrofia al mascellare e ridotte quantità di osso. 

Tutti coloro che non possono indossare protesi fisse o mobili, proprio per la scarsa quantità di osso, possono ricorrere a due soluzioni come ALL-ON-4 e IMPIANTI ZIGOMATICI.  

INFORMARSI PRIMA DI TUTTO

In caso di edentulia e mancanza di osso, prima di rassegnarsi alla dentiera è opportuno INFORMARSI bene.  

Dr. Cesare Paoleschi, chirurgo implantologo, fondatore dei centri odontoiatrici Iris Compagnia Odontoiatrica. Iscrizione albo Odontoiatri provincia di Lucca n.3 del 21/03/1986.  

TUTTO QUELLO CHE C'E' DA SAPERE

Il Dr. Cesare Paoleschi, chirurgo implantologo con oltre 30 anni di esperienza, ha realizzato un video nel quale ti spiega in modo dettagliato:

Quali problemi può causare l'edentulia

​Quali sono le tecniche più innovative per riabilitare le arcate dentarie anche nei casi di grave atrofia

Quando è possibile fare il carico immediato ed avere denti fissi in poche ore dall'intervento e quando è opportuno aspettare il processo di osteointegrazione

Quali sono tutti i passaggi del percorso di riabilitazione (dalla prima visita all'inserimento della protesi fissa)

​Quali complicazioni possono esserci e come gestirle

​Quando si ricorre alla sedazione cosciente piuttosto che all'anestesia totale  

VOGLIO VEDERE IL VIDEO

Ascolta la storia dei nostri pazienti che, nonostante la mancanza di osso, hanno ritrovato un nuovo sorriso fisso e stabile.

Guarda il video del dr. Cesare Paoleschi con tutte le spiegazioni

Gli ultimi interventi di riabilitazione di gravi atrofie eseguiti dal dr. Cesare Paoleschi: le panoramiche

Entra in contatto con il Dr. Cesare Paoleschi

Built with